Infarto di Pino Daniele - Blog CardioExpert - Tutte le novità sulla Cardiologia - CardioExpert

Cerca
Centro Specialistico Cardiologico Vascolare --- In sede si esegue Check up Cardiologico, Esami Diasgnostici come Coronarografia, Indagine Emodinamica, Risonanza Magnetica, Ecocolordoppler (TSA), Angiografia con Risonanza, Coronaro TC, Angio TC, Angiografia, ECG ad alta risoluzione, ECG da sforzo, Ecodoppler, Elettrocardiogramma ECG, Ecocardio Color Doppler, Ecocardiogramma e Monitoraggio Arterioso in Torino
Vai ai contenuti

Menu principale:

Infarto di Pino Daniele

Pubblicato da Dr.Guidalberto Guidi in News · 5/1/2015 12:45:00
Tags: InfartoPinoDanieleDiagnosicantante
Ancora una volta un Infarto ha stroncato una vita.
La considerazione principale è che l’Infarto Miocardico e conseguente morte, nel 90% dei casi nell’ adulto riconosce una causa ischemica cioè una malattia coronarica, altrettanto vero è che nei giovani la maggior parte dei casi è invece dovuta a causa congenita, solitamente aritmogena (displasia aritmogena del ventricolo destro, sindrome di Brugada, sindrome del Q T lungo, origine anomala delle coronarie dall’arteria polmonare, ecc…).
Certamente non abbiamo la bacchetta magica per poter prevenire in modo assoluto questi tragici episodi, però possiamo ricordare che stress eccessivi e prolungati così come sforzi estremi sono potenzialmente rischiosi.
Il caldo con umidità molto elevata, come nei concerti affollati, può provocare disidratazione, aumento della densità del sangue (ematocrito) con rischio di trombosi, perdita dei sali minerali e elettroliti, importanti per l’equilibrio elettrico del cuore, che se carenti possono essere responsabili di gravi aritmie anche mortali.
Alla luce dei dati riportati risulterebbe una predisposizione familiare per cardiopatia e pregressi episodi cardiaci già in giovane età, con successivi ripetuti interventi di dilatazione delle coronarie (angioplastica).
Quindi stiamo parlando di un cardiopatico con patologie importanti, che necessitano della massima attenzione. Ogni sintomo sospetto va valutato accuratamente.
Resta quindi da chiarire perchè dopo il malessere lamentato, una volta chiamato il soccorso del 118 intorno alle ore 21 si è deciso di provvedere al trasporto con mezzi propri a Roma dove con vari contrattempi è giunto ore dopo, praticamente privo di vita.
La tempestività è fondamentale in questi casi, perdere tempo prima di intervenire può risultare fatale, e così è stato.
Bisogna tener presente che ormai molti ospedali sono attrezzati per terapie cardiologiche interventistiche o cardiochirurgiche, e l’ospedale di Grosseto ne è un esempio, senza necessariamente doversi rivolgere a strutture ancor più di eccellenza che possono essere scelte in elezione, cioè non in condizioni di emergenza, quando invece il tempo è il fattore determinante per tentare di risolvere favorevolmente il problema.
Probabilmente la scelta è stata sbagliata e purtroppo è stata fatale al cantante.


Per saperne di più consultare Il Libro “Cuore Mediterraneo”, vedere il Focus su Infarto.


Fonti di questo articolo:



105 commenti
Voto medio: 4.9/5

 
Nuvole
tromboembolia diabesity Filippide Total stress malattie Aneurisma DASH Medicina alimenti giornata cardiologia notizia cardiaca Check Addominale vivere Cardiache Parkinson Ecocardiogramma Elettrocardiogramma ambulanze regole muore Esami antidepressivi Torino Coronaro asa apnee cardiaco medica il pressione vibranti mediterraneo juventus rianimazione diabete.Cardiologia Europa generazione ricoveri a sport regala sonno all’anno clamys acqua Pronto remise carni estate quanto apparecchiature patologie Sostituzione tsa strumental Ischemico centro lungo aspirina arteriosa trapianto torino prenotazione morire vita cadavere valori Cardiologia Terapia Cardarelli Sprechi coronaroTC Cardiologico ultima mango Scompenso check up Osteopatia vegetariano malore 100.000 antiipertensivi Cerebrali Breathing diabete curare umane vizio Olio cardiache cattivo natale Margarina berlusconi cardioexpert Daniele Aneurismi londra pedane venose nicole cassano Dieta Guidalberto Guidi Rischio Regredire Venosa Metabolica Endovascolare tabacco Infarto Sindrome cardiovascolare danni Carotideo Juventus CoronaroTC Burro DIAD cardiovascolari Cardiologo Davide Michael Cause esame sana saluteedelgusto cosa notiza massaggio pomodoro HDL dott.Guidi apparato infiammazione Napoli farmaci grassi donne Viagra contro en rischi prevvenzione fianchi Diagnosi cardiologo Centro libro Diagnostico Death notturne striscia Ecodoppler soccorso Airway macchinari salute Vene problemi sesso Astori mangiare cardiopolmonare come fisico fumo Angio Fisioterapia Extravergine Jackson Visite imparare Aortica mediterranea Mediterranea prevenire TC ipertensione Chirurgia Giornata FC Valvolare Morte tre Fisiopatologiche prevenzione intervento cuore Studio salvare gusto Ortopedia la Up consumo alcool LDL infarto obesità Prevenzione debole Body curoe librodella fisica Screening ischemia guidi moriredisport cantante polmonare invecchiamento cura sanità Malattie aortica medico Pino tumori ECG morte Ipertensione Trapianto esercizio Neurologia Charlie concerto Estetica folli colesterolo dieta malato malattia Paziente l’Aterosclerosi cardiaci di Aorta sintomi ecocardiogramma Cardiovascolari saturi neonata Ecg cronica larghi bianche attività corsia screening varici vite Cardiovascolare Attacco mondiale Sergio Specialistica Massoterapia forme Comuni dottor d’oro Rosa arterie miocardico alimentazione Marchionne pubblica valvola ictus Cardiaco cardiologico

COME SEGUIRCI


  • Iscrizione Newsletter
  • CardioBlog
  • Installa la App
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube
  • BlogSpot
  • SERVIZI


  • Check up Cardiologico
  • Esami Diagnostici
  • Patologie Cardiache
  • SHOP ON LINE


  • Cuore Mediterraneo|il Libro
  • Acquista il manuale
  • Prenotazioni Visite ed Esami
  • INFO


  • Dr.Guidalberto Guidi
  • Dove Siamo
  • Contattaci
  • LINK AMICI


  • Il Cardiologo Amico
  • Juventus F.C.
  • ABC Salute
  • Torna ai contenuti | Torna al menu